La Web Agency Google Partner e l'avvocato

Un articolo di G. Viasetti sui siti degli avvocati - 3/3/2020

Realizzazione Siti Web - Home Page ViasettiTestimonianze Clienti Viasetti - creazione siti web

La storia di un avvocato e del suo sito

Roberto, sin dalle elementari, aveva un sogno: diventare avvocato.

Dopo molti anni di studio e sacrifici c’è riuscito.

Aiutato finanziariamente dai genitori, ha aperto uno studio nei pressi del tribunale. Per il momento non può permettersi di assumere una segretaria, pensa di farlo più avanti, quando arriveranno i primi clienti.

Passano i mesi ma i clienti non arrivano. Riesce solo a fare saltuariamente qualche lavoretto (quasi gratis) per amici e conoscenti.

Siti per avvocati e studi legali

Come faccio a trovare clienti?

E’ frustrato e non sa come uscire dalla sua situazione. “Come faccio a trovare clienti?” - Si chiede.

All’università questo non glielo hanno insegnato.

Arriva la telefonata di una Web Agency

Un giorno riceve una telefonata da parte di un’agenzia che dichiara di essere partner di Google e gli propone un sito web.

“Grazie al sito che le realizzeremo lei non dovrà preoccuparsi di trovare clienti. Saranno loro a trovare lei!”

Roberto pensa che, trattandosi di partner di Google, sapranno ciò che dicono, e fissa un appuntamento al loro consulente.

Appena si incontrano precisa subito che non ha molti soldi da spendere.

"Non ci sono problemi", gli risponde il consulente. "Pagherà solo 300 euro al mese (per 2 anni) e, grazie ai clienti che troverà, recupererà l’intero costo in un paio di mesi."

Roberto comincia finalmente a vedere la luce in fondo al tunnel e firma il contratto.

Dopo 2 mesi il suo sito è pronto e online.

Il sito che gli hanno fatto gli piace molto. Nella home page c’è una bella fotografia a tutto schermo e 4 pulsanti che conducono alle pagine Chi sono, Lo studio, Servizi offerti e Contatti. Su ogni pagina c’è un’immagine accattivante acquistata per 9,80 euro su Shutterstock.

Il testo è pochissimo perché – gli hanno detto – "La gente non legge e una fotografia vale più di 1.000 parole."

Ovviamente non gli hanno detto che è molto più facile inserire una fotografia che scrivere 1.000 parole...

Roberto è orgoglioso del suo sito, lo mostra a parenti e amici e tutti gli fanno i complimenti.

Dopo 6 mesi, zero contatti

Dopo 6 mesi, non avendo avuto nessun contatto, comincia a pensare di essere stato fregato.

In effetti, se prova a cercare il suo sito in Google, lo trova solo digitando il suo nome e cognome. Lui è l'unico visitatore del suo bellissimo sito.

Telefona alla Web Agency e gli rispondono che deve avere pazienza perché Google ha aggiornato gli algoritmi e ora serve almeno un anno per posizionare un sito. Se ha urgenza possono fargli una campagna su AdWords, al costo di 199 euro al mese.

Roberto, ormai disperato, si dice disposto a provare per un paio di mesi, ma gli rispondono che il contratto minimo è per un anno.

L'avvocato cade in depressione

Roberto cade in depressione e maledice il giorno in cui decise di diventare avvocato.

Se anche tu ti ritrovi nella stessa situazione di Roberto, non deprimerti. Non sei il solo e la tua unica colpa è di essere incappato in qualcuno dei tanti millantatori del web.

Roberto non è il solo a trovarsi in questa situazione

Sai quanti avvocati, psicologi, medici... si ritrovano in questa situazione?

Dalle email che ricevo, direi migliaia.

Uno psicologo di Bergamo mi ha detto recentemente di essere stato contattato telefonicamente da Google per la realizzazione di un sito ed il posizionamento in prima pagina.

Quando gli ho manifestato i miei dubbi sul fatto che fosse davvero Google ad averlo contattato, mi ha risposto: "le giro l'email che mi hanno inviato dopo la telefonata".

L'email, come immaginavo, non proveniva da Google, bensì da un Partner di Google AdWords che, dal nome del mittente, poteva essere confuso con un servizio di Google.

La stessa cosa, più o meno, mi è stata raccontata da diversi professionisti di Brescia, Bergamo, Milano, Torino, Firenze, Roma...

Il fatto è che anche quando qualcuno si presenta chiaramente come Google Partner, molti sono indotti a credere che, essendo partner di Google, sarà più bravo di chi non lo è a posizionare un sito.

Attenzione, le cose stanno diversamente. I cosidetti Google Partner hanno fatto un corso gratuito online per imparare a gestire la pubblicità dei loro clienti su Google ADS, ossia gli annunci a pagamento che trovi solitamente nelle prime 4 posizioni e talvolta anche in fondo alle pagine dei risultati di ricerca o sui siti partner.

Non c'entra nulla con il posizionamento organico, ossia non a pagamento. Sappiatelo.

Nel corso online gestito da Google per avere il "bollino" Google Partner non ti insegnano a posizionare organicamente un sito.

Sarebbe contro l'interesse di Google farlo. Google guadagna se paghi per la pubblicità, ed è appunto questo che insegnano.

Le Agenzie Google Partner inoltre, per mantenere questo stato, sono obbligate a procurare a Google un determinato fatturato ogni tromestre, e quindi devono trovare in continuazione clienti disposti a pagare per gli annunci AdWords. Hanno quindi meno interesse di chi Google partner non è, a posizionare in modo organico un sito. Ammesso e non concesso lo sappiano fare.

Ma torniamo ora al nostro avvocato...

Roberto non si dà per vinto

Roberto non si dà per vinto. Deve esserci una soluzione al suo problema!

Contatta un collega (e vecchio compagno di scuola) che trova sempre ai primi posti nella sua città e gli chiede come ci è riuscito.

Il collega gli risponde: “ho cercato in Google Indicizzazione siti e mi sono rivolto ad un professionista che appariva sempre in prima pagina (non con annunci a pagamento).”

“Ho pensato che se era riuscito a posizionare in prima pagina a livello nazionale il proprio sito, sarebbe probabilmente stato in grado di farlo, a livello provinciale, anche con il mio. E così è stato.”

L'avvocato fa ciò che avrebbe dovuto fare all'inizio

Ed è così che Roberto inizia a fare ciò che avrebbe dovuto fare sin dall’inizio.

Cerca in Google termini quali: posizionamento siti, indicizzazione siti e finalmente capisce perché il sito creato dalla web agency a cui si è rivolto è introvabile.

Nelle prime pagine non si trova neppure l'ombra del sito della web agency a cui si è rivolto. Come potrebbero rendere visibile il suo sito se non sono riusciti a farlo nemmeno con il proprio?

Contatta quindi uno dei professionisti che vede ai primi posti e lo incarica di posizionargli il sito.

Finalmente qualche cliente lo contatta

Spende 2.500 euro, riscrive i testi seguendo le linee guida fornite dal professionista, e dopo poco più di un mese si ritrova in prima pagina con il termine “Avvocato” nella sua città, e alcuni clienti iniziano a contattarlo.

Tutto questo senza dover spendere un centesimo per la pubblicità o per mantenere il posizionamento.

Certo, se Roberto avesse fatto queste ricerche prima di cadere nella rete della “web agency partner di Google” avrebbe risparmiato 7.200 euro e tanto stress.

Lungi da me affermare che tutte le Web Agency Google Partner lavorino in modo scorretto o si presentino come fossero Google. Intendo solo consigliare agli utenti di stare in guardia quando ricevono telefonate dalle web agency (Google Partner o meno) che propongono di posizionare un sito ai primi posti.

Di solito si tratta di agenzie che non sono riuscite a posizionare nemmeno il proprio sito in prima pagina. In caso contrario non avrebbero bisogno di effettuare telefonate a freddo per trovare clienti.

Noi, in 23 anni, non abbiamo mai telefonato a nessuno per offrire i nostri servizi.

Oltre il 90% dei siti da noi realizzati sono in prima pagina su Google. Chiunque può verificarlo consultando questa pagina.

Articoli utili

 

©2020 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - roma - catania - lugano - new york - miami

realizzazione siti web studio viasetti