Creazione Siti Web

come creare un sito gratis

Creare un sito web da soli è possibile? Sì

Articolo scritto il 14/09/2020

Realizzazione siti web - come realizzare un sito web da soli

Ci sono sempre più utenti che cercano in Google termini quali:

Un gran numero di professionisti, imprenditori, psicologi, avvocati, medici, artigiani, negozianti... negli ultimi tempi, complice la crisi economica che stamo vivendo da una decina d'anni, peggiorata quest'anno a causa del Covid-19, cercano sempre più frequentemente informazioni su come crearsi da soli un sito web.

La credenza comune, nata leggendo le informazioni presenti su molti blog o guardando i video tutorial su YouTube (dove milioni di persone passano il loro tempo ad insegnarci gratuitamente a fare qualsiasi cosa) è che crearsi un sito da soli, anche gratis, sia la cosa più facile del mondo.

E probabilmente è così.

Creare un sito con uno dei tantissimi programmi che troviamo in rete, oggi è facile.

Ma basta creare un sito per trovare clienti?

No, non basta.

Vediamo cosa accade dopo che il sito è stato creato e pubblicato sullo spazio messo a disposizione dal provider scelto.

Per spiegartelo meglio permettimi di farti qualche esempio.

Primo esempio: l'avvocato che si crea il sito

Supponiamo che tu sia un avvocato con lo studio a Brescia.

Hai creato il tuo sito di una decina di pagine con WordPress o un altro programma del genere.

Devi dire a Google che il sito esiste, altrimenti, se aspetti che lo scopra da solo possono passare alcuni mesi.

Per dirglielo devi inserire l'url di tutte le pagine del sito e la pagina sitemap.xml nel tool messo a disposizione da Google (Google Search Console).

In questo modo Google indicizzerà nel giro di pochi minuti il tuo sito.

Per verificare se il sito è stato indicizzato ti basterà digitare in Google: site:nomedelsito, esempio: site:www.viasetti.it

Le pagine che appariranno sono state indicizzate.

Differenza tra indicizzazione e posizionamento

Attenzione! Il fatto che le pagine siano indicizzate non significa che cercando in Google termini quali "avvocato Brescia", "avvocati Brescia", "Studio legale Brescia", "avvocato penalista Brescia", "avvocato divorzista Brescia", ecc.. il tuo sito appaia in prima pagina. Probabilmente apparirà oltre la decima o ventesima pagina (pagina, non posizione), ossia in una posizione dove nessuno lo troverà mai, eccetto chi digiterà il tuo nome e cognome.

Perché non troveranno il sito?

La risposta è semplice, addirittura banale: perché a Brescia e provincia ci sono 2.000 avvocati e tutti quelli che hanno un sito vorrebbero stare in prima pagina.

Ma in prima pagina ce ne stanno al massimo 10. In realtà per quanto riguarda "Avvocati Brescia" ce ne stanno solo 4 (quattro). Gli altri che vedi sono portali. Poi ci sono gli annunci a pagamento che cambiano ogni giorno (oggi ad esempio i primi 4 sono a pagamento). Non credo che tu, dopo aver creato il tuo sito gratis, voglia pagare Google ads ogni giorno per farti trovare, o sbaglio?

Ora ti faccio una domanda: perché su tutti i siti degli avvocati di Brescia e provincia (saranno 700/800 e molti avvocati hanno investito diverse migliaia di euro per farsi realizzare il sito da un professionista), Google dovrebbe mettere proprio il tuo sito tra i 4 che sono in prima pagina?

Se sai rispondere a questa domanda sei a cavallo.

Ma sono sicuro che non sarai in in grado di rispondere.

A proposito, cercando "Avvocato Brescia", uno dei 4 siti che trovi in prima pagina lo abbiamo realizzato noi. Mi riferisco al sito web dell'Avvocato Antonello Calabria.

Ma tu come hai fatto a collocarlo in prima pagina?

Come ci sei riuscito tu posso riuscirci anch'io!

Lo ripeto: la creazione di un sito web oggi è facile.

Ma creare un sito che Google consideri più meritevole di altre migliaia di siti di stare in prima pagina è molto molto difficile. E ogni giorno che passa lo sarà sempre di più perché aumenta il numero dei siti presenti in rete.

Io ci sono riuscito, è vero. E ci sono riuscito centinaia di volte. Ma sono 23 anni che mi occupo a tempo pieno di posizionamento nei motori.

Ho eseguito migliaia di test, ho dedicato quasi 5.000 di ore allo studio della SEO. Tu fai un altro lavoro.

In conclusione, puoi creare il tuo sito web da solo, anche gratis, ma non aspettarti che i tuoi potenziali clienti lo trovino. Se accade sarà un miracolo.

E sarà un miracolo perché dovresti riuscire a "scavalcare" 700/800 siti dei tuoi colleghi, la maggioranza dei quali sono stati realizzati da professionisti che si occupano di realizzazione siti e che pertanto ne sanno (o dovrebbero saperne) più di te su come creare e posizionare un sito in Google.

E se non ci sono riusciti loro...

Quanto detto non vale solo per l'avvocato

Ho fatto l'esempio di un avvocato di Brescia, ma quanto detto vale anche per uno psicologo, un ortopedico, un chirurgo plastico, un imbianchino, un idraulico, un architetto di Bergamo, Pisa, Milano,  Torino, Roma o qualsiasi altrà provincia italiana. Vale per CHIUNQUE stia pensando di realizzare un sito web o ne abbia già uno.

Ciò che cambia è il bacino di utenza e quindi il numero dei competitor. Se a Brescia o Bergamo ci sono 2.000 avvocati, a Milano o Roma ce ne sono più di 10.000 e pertanto le probabilità di vedere il proprio sito in prima pagina sono prossime allo zero, anche se della creazione del sito si occupasse uno dei migliori professionisti italiani del posizionamento.

Ma allora come posso creare un sito che mi procuri clienti?

Se esistono milioni di siti web che pur essendo stati creati da professionisti non si trovano in prima pagina su Google, qual è la soluzione? Deve pur esserci un modo per avere un sito in prima pagina!

"Ho capito le difficoltà, ma deve pur esserci un modo per avere il mio sito in prima pagina senza pagare Google!"

Questa frase l'ho sentita centinaia di volte nel corso della mia carriera.

"Ci sono alcuni mi colleghi che vedo sempre in prima pagina. Se loro ci sono riusciti, un modo ci deve pur essere."

Di solito rispondo: "ci sono sempre persone che vincono alla lotteria"... oppure: "Google non può lasciare la prima pagina vuota, qualcuno lo deve pur mettere".

Se cerchi "Hotel Venezia" trovi 109.000.000 di pagine web che contengono queste 2 parole, però in prima pagina c'è solo il sito di un hotel: l'Hotel Mercurio. Gli altri sono portali turistici o annunci a pagamento..

Non so quanti hotel vi siano a Venezia, ma solo uno è riuscito a finire in prima pagina.

Se hai un hotel e pensi che per finire in prima pagina basti incaricare della realizzazione del tuo sito la Web agency che ha realizzato il sito all'hotel Mercurio, tanti auguri.

Come potrai constatare andando a vedere il sito della web agency, hanno creato molti siti ad hotel, ma gli altri non sono in prima pagina. Ci sono riusciti una o due volte.

Tutti abbiamo almeno un risultato eclatante da mostrare, ma se ti sei occupato della realizzazione di 200 siti web e mostri con orgoglio il risultato ottenuto con un cliente, significa che ti è andata bene nello 0,5% dei casi. Non che sei un genio. Punto.

Il nostro sito è da 10 anni al primo posto cercando GOOGLE STORY, una keyword avente quasi 5 miliardi di risultati, ma non per questo cercherò di farti credere che se ci incaricherai della realizzazione del tuo sito, che ha solo 2 milioni di concorrenti, lo troverai di sicuro al primo posto.

La SEO non è una scienza esatta, c'è anche una certa dose di fortuna nel posizionamento. Ci possono essere 10 siti web a pari merito, Google non può posizionarli tutti al primo posto!

Quindi come avere un sito in prima pagina?

Parliamo di probabilità, non di certezze. Quindi la domanda corretta dovrebbe essere: "Come realizzare un sito che abbia buone probabilità di finire in prima pagina?"

Come creare un sito che abbia buone probabilità di finire in prima pagina

Cominciamo col dire che in prima pagina dovremmo esserci con keyword che i nostri potenziali utenti cercano. Non con quelle che nessuno cerca.

Finire in prima pagina con termini che nessuno o quasi nessuno cerca è piuttosto facile e molte web agency e SEO che garantiscono la prima pagina giocano su questo fattore.

E' importante che tu ne sia a conoscenza.

Alcuni utenti mi hanno inoltrato il report ricevuto dalla web agency a cui si sono rivolti per la realizzazione e/o il posizionamento del proprio sito web.

"Come vedi, dicono che sono in prima pagina con 3 keyword, come mi avevano garantito. Non capisco però perché nessuno mi contatta..." Questo è ciò che in genere mi dicono.

Sai cosa scopro in questi casi?

Che il sito è in prima pagina con keyword che nessuno cerca, e quindi facili da posizionare perché praticamente prive di competitor.

Mi ricorderò sempre di un cliente che pagava 2.500 euro/anno per il posizionamento e dal report inviato dalla web agency risultava in prima pagina con queste 3 keyword:

"Lei è in prima pagina con almeno 3 keyword, come previsto da contratto, quindi deve continuare a pagare il canone" - Gli avevano detto.

Ho fatto una verifica con vari tool (tra cui Google Keyword planner) ed ho constatato che nessuno cerca tali keyword. E' quindi ovvio che il sito non avesse visitatori e non procurasse contatti. Però la web agency aveva rispettato il contratto firmato dal cliente.

Avvertenza importante

Stai attento a chi ti garantisce la prima pagina con una o più keyword. Le keyword dovresti indicarle tu, e dovresti farlo DOPO aver verificato (con Ubersuggest o altri tool) quanti utenti in un mese cercano tali keyword.

Io sono da anni al primo posto con "lumache da corsa", eppure non ne ho mai venduta una :)

Scegli con attenzione a chi far realizzare il sito

Se intendi rivolgerti ad un professionista (scelta consigliata) verifica il posizionamento dei siti che ha realizzato a clienti che fanno la tua stessa attività.

Non basarti solo sulle affermazioni o proclami che trovi sul suo sito. Siamo capaci tutti a dire che siamo il numero uno in qualcosa. Basati sui risultati che ha fatto ottenere ai suoi clienti, e verificali.

Leggi le testimonianze dei suoi clienti e VERIFICALE!

Molte delle testimonianze che trovi sui siti di chi si occupa di realizzazione siti web o posizionamento sono FASULLE, con nomi inventati e foto false. In questo articolo trovi alcuni esempi.

Occupati in prima persona della scrittura

Devi pensare a cosa scrivere, indipendentemente dal fatto che sia tu ad occuparti della creazione del sito o incarichi un professionista.

Il testo è di fondamentale importanza sia per il posizionamento che per gli utenti.

Continuando la lettura di questa pagina troverai preziose informazioni su come scrivere per persuadere.

 

 

Buon lavoro.

Gianfranco Viasetti

Scarica gratis il mio esclusivo manuale:

 

Le 10 chiavi per trovare clienti online e offline

trovare clienti online e offline - scarica libro gratis

 

 

Rispettiamo la tua privacy - Leggi informativa

Nota: questo prezioso manuale (scaricato finora da oltre 2.500 persone) ha solo 30 pagine, ma è un condensato di ciò che ho appreso in 50 anni di lavoro nei settori delle vendite, del marketing e della comunicazione. La tua email non sarà diffusa ne ceduta a nessuno.

Riceverai solo saltuariamente informazioni da parte mia, utili per aiutarti a migliorare la tua attività online o offline e a farti conoscere ciò che facciamo per aiutare i nostri clienti nella loro attività. Se nel modulo chiederai informazioni avrai una risposta immediata. Per qualsiasi problema puoi anche chiamarmi al numero +39 3356456855 o scrivermi a [email protected].

Potrai cancellarti facilmente e in qualsiasi momento cliccando sul link Unsubscribe che troverai in fondo ad ogni mia email.

©2020 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano

realizzazione siti web studio viasetti: brescia - milano

Torna a inizio pagina

Contatti Studio Viasetti - realizzazione siti web

Torna a viasetti

Home Page - Creazione siti web

Vai alla pagina Facebook dello Studio Viasetti